Castello Angioino


Voluto da Carlo I d’Angiò, il nucleo originario fu realizzato nel 1279. Costituito in origine da una torre rettangolare, in epoca aragonese alle mura verticali angioine furono addossate mura oblique in grado di resistere alle nuove armi da fuoco. Al piano terra una grande sala trapezoidale ospita eventi culturali. Il piano superiore ospita mostre d’arte e il Museo dell’emigrazione del Sud Est barese.

Maggiori Informazioni