Settimana Santa Mola di Bari


Settimana santa

I riti della settimana Santa a Mola di Bari:
Il Giovedì Santo, secondo tradizione, si visitano i sepolcri nelle chiese, dove semi di vari cereali sono stati lasciati germogliare al buio per giorni, a simboleggiare l’idea di rinnovamento del cosmo coincidente con la resurrezione del Cristo.


La sera del Venerdì Santo si svolgono due importanti processioni:

- la processione del SS. Legno, organizzata dall' Arciconfraternita del S.S. Sacramento, alla quale partecipano tutte le confraternite molesi e viene portata in ostensione la reliquia della Croce di Gesù Cristo custodita presso la Chiesa Matrice; si conclude con la benedizione dei fedeli raccolti nell'ampia piazza XX settembre.

- la processione di Cristo Morto, a cura della Arciconfraternita di S. Francesco di Assisi, che si svolge nelle ore notturne, nella quale oltre cento portatori, in abito di gala, portano a spalla una bara di cristallo illuminata e adorna di fiori, contenente una statua del Cristo Morto che incontra la statua della Madonna dello Spasimo (raro esempio di "Addolorata Bianca" in Puglia) sul sagrato della cappella della Purificazione; l'incontro è curato dalla Arciconfraternita del Sacro Monte del Purgatorio.
La processione è accompagnata dalla banda cittadina che esegue marce funebri, alternandosi con i cantori dell'Arciconfraternita di S. Francesco di Assisi che canta a cappella l'antico inno in latino "Vexilla Regis Prodeunt".

I riti si concludono la mattina del Sabato Santo, che vede protagonista l' Arciconfraternita di Maria SS. Addolorata, con appunto la processione della Addolorata, nella quale la statua della Vergine indossa il tradizionale abito nero del lutto.


Maggiori Informazioni